Asparagus densiflorus Myersii o...
Asparagus densiflorus Myersii o...
Asparagus densiflorus Myersii o...
Asparagus densiflorus Myersii o...

Asparagus densiflorus Myersii o Meyerii-Asparago ornamentale

22,00 €
Tasse incluse

Descrizione

Pianta a portamento eretto e allargato e cladodi verticillati lunghi, diritti o leggermente incurvati, spessi e piumosi di colore verde chiaro e brillante, Asparagus densiflorus Myersii (o anche Meyerii) è piuttosto conosciuta e coltivata in casa e su terrazzi e balconi. Produce fiori piccoli bianchi, riuniti in infiorescenze racemose, ai quali fanno seguito, sugli esemplari femminili (la specie è dioica)  bacche rosse. In giardino può essere una bella pianta da sottobosco asciutto, a patto che le temperature non scendano al di sotto dei 5-7°C. E' perfetta quindi all'ombra di grandi alberi (ad esempio lecci) in un giardino o patio mediterraneo, ove risolve egregiamente il problema di angoli spesso vuoti e disadorni.La colorazione del fogliame è fortemente influenzata dal grado di luminosità dell'ambiente in cui vive. Se l'intensità luminosa è elevata tende ad assumere un tono verde chiaro, mentre in sottobosco scuro la colorazione vira al verde più intenso.

Coltivazione in casa: Asparagus densiflorus Myersii è una specie coltivabile anche in interno, benchè non tolleri gli ambienti molto riscaldati in inverno e si adatti meglio a verande o comunque locali freschi e molto luminosi. Ama molto una elevata umidità atmosferica, quindi anche la stanza da bagno può essere una stanza adatta, a patto che abbia una luce sufficiente. Necessita di terriccio universale misto a pomice o di una miscela in parti uguali di terriccio universale e terriccio per piante acidofile, sempre alleggerito con pomice che funge da drenante. Necessita di bagnature regolari durante la stagione vegetativa (1-2 volte a settimana, in funzione della temperatura) e ridotte in inverno, con frequesti nebulizzazioni della chioma se si trova in ambiente riscaldato da termosifoni. Concimare da marzo a settembre-ottobre ogni 20 gg con un qualunque concime per piante verdi. Le fronde vecchie e secche vanno eliminate dalla base per favorire l'emissione di nuovi germogli dal colletto. Il rinvaso, quando le radici tuberose hanno riempito il vaso, si effettua a primavera, ponendolo in un contenitore di un paio di misure più grandi del precedente. Esemplari molto grandi possono essere anche divise in due o più cespi che vanno ripiantati singolarmente. E' questo il metodo più usato per la riproduzione, sempre in primavera.

Avversità: pur essendo una pianta resistente, può avere talora problemi legati, soprattutto, ad errate condizioni ambientali. Eccessivo ingiallimento e successivo disseccamento e caduta degli aghi sono in genere dovuti a scarsa umidità atmosferica o vicinanza di fonti di calore. La pianta va spostata in luogo più fresco e nebulizzata di frequente. Anche la diretta esposizione ai raggi solari può provocare la "lessatura" del fogliame, che successivamente cade. In assenza di condizioni ottimali (troppo caldo e secco) si possono avere attacchi di ragnetto rosso. La pianta va spostata in posizione più fresca e trattata con un acaricida.

Dettagli del prodotto

ALTEZZA DEFINITIVA
cm 50-100
FIORI
bianco
PERIODO DI FIORITURA
fine primavera-estate
ESPOSIZIONE
mezzombra, ombra
TERRENO
comune
RESISTENZA AL FREDDO
non resistente
ADATTO AL VASO
si
FRUTTI DECORATIVI
SPECIE SPOGLIANTE - SEMPREVERDE
sempreverde
DIMENSIONI VASO
cm 22-24
ALTEZZA DI FORNITURA (Vaso escluso)
cm 40-50
NOTE
Cesto cache-pot della foto non incluso
ASPDEME

Potrebbe anche piacerti

Product added to wishlist
Product added to compare.

Questo sito internet installa COOKIE TECNICI, indispensabili per il corretto funzionamento del sito sotto il profilo grafico e strutturale.
Tra i cooke tecnici sono compresi alcuni cookie statistici come Google Analytics con IP anonimizzato.
Per avere una panoramica sulla Privacy adottata da Google consulta QUESTA PAGINA. Per esercitare l'opzione OPT-OUT segui le istruzioni contenute in QUESTA PAGINA.